monteriggioni 3

Val d’Elsa, un luogo di fascino e magia

Pochi territori al mondo possono offrire un panorama ricco e suggestivo come l’entroterra Toscano: chilometri di vigneti e oliveti, borghi medievali che si stagliano tra le verdi colline interrotte solo da strade sinuose.

Il Chianti Classico racchiude i comuni di Greve, Castellina, Radda e Gaiole ed è senza dubbio una delle zone più conosciute, ma basta allontanarsi appena un po’ per scoprire che il territorio ha molto altro da offrire.

L’area della Val d’Elsa ad esempio comprende alcuni dei villaggi più suggestivi di tutta la Toscana, borghi che si sono preservati intatti fino ai giorni nostri dove è possibile calarsi nell’atmosfera medievale e respirare un sapore autentico.

Colle Val d’Elsa

Colle val d'elsa 2Importante nodo di transito per i pellegrini in cammino verso Roma, Colle Val d’Elsa è caratterizzata da fortificazioni, dai numerosi monumenti e chiese, ma soprattutto dall’atmosfera di tempi passati che invade ogni vicolo. Dopo secoli dedicati alla produzione di carta, la vita commerciale della cittadina si è orientata alla produzione di vetro prima e cristallo poi, fino a guadagnarsi l’appellativo di Boemia d’Italia.

Distante appena 20 minuti da Park Hotel Chianti, offre numerose attrazioni. Passeggiando per le sue strade si possono ammirare il Palazzo dei Priori dove ha luogo il Museo Civico e di Arte Sacra, l’ex Conservatorio di San Pietro del Vasari e ovviamente il Duomo dei Santi Alberto e Marziale.

Anche la parte bassa della città ha in serbo qualche sorpresa: dalla moderna piazza di Arnolfo di Cambio con la bella fontana, fino al Museo del Cristallo. Ogni prima domenica del mese si tiene il mercato e l’esibizione della produzione del vetro.

Certaldo

In soli 25 minuti di auto da Park Hotel Chianti, si arriva a Certaldo. Lasciate nel fondovalle la parte moderna della cittadina per salire verso Certaldo Alta, attraversate le mura in mattoni di cotto rosso e perdervi nei suoi vicoli, gioiello di urbanistica medievale. Qui il tempo sembra essersi fermato.

Abitata prima dagli Etruschi e dai Romani, passò nel XII secolo sotto la protezione di Federico Barbarossa e successivamente fu assoggettata al potere della Firenze dei Medici divenendo sede del Vicariato e rappresentando il centro politico e giudiziario della Val d’Elsa.

certaldo ph. cred. Abbadianews.it

Da visitare il Palazzo Pretorio, la casa di Giovanni Boccaccio, la chiesa di SS Jacopo e Filippo con la tomba di Boccaccio, il Museo di Arte Sacra ed il Museo del Chiodo, che raccoglie chiodi ed utensili di tutte le epoche. Se vi trovate nei paraggi nel mese di Luglio, non potete perdervi Mercantia: festa Medievale e festival del teatro di strada. Per cinque giorni il borgo si anima con numerose performance e attrazioni, trasformandosi in un grande spettacolo per grandi e piccini.

San Gimignano

San GimignanoSituata sull’estremità di un colle che domina la Val d’Elsa a soli 30 km da Park Hotel Chianti, San Gimignano è una delle perle più preziose del Chianti. Le sue 25 torri (in origine 72) sono famose in tutto il mondo, mentre il centro storico conserva pressoché immutato l’aspetto due-trecentesco tanto da esser stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Nonostante il borgo sia di modeste dimensioni, la concentrazione di luoghi d’interesse è impressionante. Il fulcro della cittadina è senz’altro Piazza della Cisterna che, insieme all’adiacente Piazza del Duomo, rappresentava idealmente l’incrocio tra la via Francigena e la strada che univa Siena a Pisa. Circondate da torri e case-torre le due piazze ospitavano il mercato ed era il luogo di incontro per eccellenza, cuore della vita politica e religiosa di San Gimignano.

Meritano una visita la Basilica di Santa Maria Assunta, Palazzo Comunale e Palazzo Vecchio del Podestà con l’omonima torre, detta anche Torre Grossa, alta ben 54 metri. Molto interessante anche l’ex Conservatorio di Santa Chiara che ospita al suo interno il Museo Archeologico, la Spezieria dello Spedale di Santa Fina e la Galleria di Arte Contemporanea e Moderna. Imperdibile è la visita della Rocca di Montestaffoli che era sede durante il medioevo del vescovo di Volterra.

Monteriggioni

monteriggioniRaggiungibile in circa trenta minuti d’auto da Park Hotel Chianti, Monteriggioni è forse il più piccolo dei borghi fortificati della Toscana. Costruito agli inizi del XIII secolo dalla Repubblica Senese, ha rappresentato per secoli l’ultimo baluardo di difesa da Firenze.

L’aspetto rende Monteriggioni più simile ad un castello che ad un villaggio: le imponenti mura e le 14 torri fanno da corona, per dirla con Dante, alle costruzioni interne e parte degli antichi camminamenti possono ancora oggi essere percorsi. Oltrepassata la porta medievale, la vista si apre su una grande piazza su sui si affacciano la pieve romanica, il museo della armature, tanti ristoranti, bar e negozi di prodotti tipici.